06 nov 2012

Messina: Falsi invalidi, rinviate a giudizio un'anziana e sua figlia

Il gup di Messina ha rinviato a giudizio un'anziana di 74 anni risultata falsa invalida e la figlia di 50 anni che l'avrebbe aiutata ad organizzare la truffa. L'anziana, originaria di Venetico (Me), percepiva 827 euro mensili di pensione dal 2005 e aveva indebitamente percepito dall'Inps 64 mila euro.
Gli uomini della polizia l'hanno seguita per mesi, filmata e fotografata e hanno scoperto che la donna pur risultando invalida al 100 per cento usciva da casa da sola, attraversava la strada e faceva la spesa. La figlia avrebbe inoltre riferito durante i controlli che la madre aveva difficoltà nel comunicare e nel camminare e che passava le sue giornate in casa.(la sicilia)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS