09 apr 2013

Tripi: Furto in villa. La Polizia arresta il responsabile

Nel corso della nottata appena trascorsa, il lavoro degli agenti delle Volanti ha reso possibile l’individuazione e l’arresto in poco meno di un’ora del responsabile del furto messo a segno in una villa sita in località Tripi. Il ladro, un messinese trentenne, era riuscito, poco prima la mezzanotte, ad introdursi all’interno della villa forzandone la porta d’ingresso.
Con l’aiuto di un complice aveva dunque trafugato numerosi libri antichi, ceramiche, pregiate terracotte dandosi poi alla fuga a bordo della propria autovettura. I poliziotti, messisi sulle tracce dei rei, grazie anche alle informazioni fornite dalla Compagnia dei Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto giunti sul luogo del furto, hanno raggiunto il ladro presso la sua abitazione. All’interno dell’autovettura parcheggiata sotto casa, con il motore ancora caldo, gli agenti hanno rinvenuto l’intero bottino. Dentro il vano bagagli erano riposti alla rinfusa i piatti decorati e i libri antichi, alcuni persino visibili dall’esterno. Vistosi sorpreso, il ladro non ha potuto far altro che ammettere quanto commesso. E’ stato pertanto arrestato per il reato di furto in abitazione aggravato commesso in concorso. Subito dopo, gli agenti hanno raggiunto il complice, un messinese di 34 anni, anch’egli presso la propria abitazione. L’uomo, reo confesso, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il medesimo reato. (PS)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS