01 nov 2012

MILAZZO: L’autopsia conferma sono morti asfissiati

I due coniugi milazzesi morti nella notte di venerdi all’interno della loro abitazione, avrebbero inalato tanta sostanza tossica al punto da portarli al decesso per asfissia. È quanto avrebbe confermato l’autopsia eseguita a Milazzo sui corpi dei due pensionati, così come richiesto dal magistrato titolare dell’indagine, Francesco Massara.
Il medico legale consegnerà l’esito dell’esame nelle prossime settimane, ma su quanto accaduto non dovrebbero esserci più dubbi. La tragedia è maturata quando la cappa della cucina dell’abitazione della coppia, in via della Concordia ha preso fuoco sprigionando quell’acre fumo nero che, favorito dal fatto che tutte le finestre fossero ermeticamente chiuse, si è diffuso in tutte le stanze in modo sempre più intenso. E se forse la donna non si è accorta di nulla, passando dal sonno alla morte, il marito ha tentato di evitare la tragedia, alzandosi dal letto per cercare di capire come fosse successo e magari cercare di aprire una finestra. Non c’è però riuscito, evidentemente stordito dall’aria irrespirabile. Ieri pomeriggio si sono svolti nella chiesa di Grazia i funerali dei due anziani.(GDS)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS