06 giu 2013

Messina, fermato dopo aver chiesto il pizzo: condannato a nove anni

Il gup di Messina Maria Vermiglio ha condannato a 9 anni e 4 mesi di reclusione, con il rito abbreviato, A. C., 30 anni, accusato di estorsione. I carabinieri lo bloccarono all'uscita di un negozio, a Messina, dopo una richiesta di pizzo, con addosso duemila euro in contanti appena consegnatigli dal commerciante.
(GDS)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS