08 giu 2013

ELEZIONI AMMINISTRATIVE: Domani al voto anche in provincia

Nella perla dello Jonio e nel capoluogo dei Nebrodi le due principali amministrazioni da rinnovare. A Taormina sei sono i candidati in corsa per la poltrona di sindaco ancora occupata da Mauro Passalacqua che non si è ricandidato.
Gli succederà uno tra Giuseppe Composto, Eligio Giardina, Francesca Gullotta, Rosario Puglia, Jonathan Sferra e cesare Restuccia. Lotta a tre, invece a S. Agata di Militello per la successione di bruno Mancuso dimessosi dopo la sua elezione al senato. I candidati sono Carmelo Sottile, benedetto Caiola e Nicola Versaci. Restando sul versante tirrenico: si vota a Terme Vigliatore dove Cipriano deve difendere la sua poltrona da candidatura di Filippo Giunta, Giovanni Torre e santi La Maestra. Curioso a Monforte dove i due aspiranti sindaco si chiamano entrambi Cannistrà, Antonio e Giuseppe. Due soli concorrenti anche a Tripi, Carmelo Parassiti e Giuseppe Aveni. Domani e lunedì andranno alle urne anche i cittadini di Gualtieri, Valdina, Fondachelli, S. Filippo, S. Lucia e Pace del Mela. Sul versante opposto, invece, Furci e Roccalumera tra i più popolosi. Si vota anche in centri che negli ultimi anni sono stati colpiti da frane a alluvioni. I cittadini di Scaletta Zanclea, devastata dal nubifragio del primo ottobre 2009 che ha causato numerose vittime, sono chiamati ad eleggere il successore di Mario Briguglio. Alle urne anche gli abitanti di S. Fratello il paese dei nebrodi maggiormente danneggiato della frane del marzo 2010. qui c’è in corsa l'uscente Sidoti Pinto che dovrà vedersela con Giuseppe Ricca e Marco Francesco Fulia. (GDS)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS