09 giu 2013

Amministrative in Sicilia: alle 19 ha votato il 32,65%

In Sicilia arrivano a rilento le cifre dell'affluenza alle urne. Alle 19 l'affluenza nei 142 comuni siciliani chiamati al voto è del 32,65%, secondo il dato fornito dall'ufficio elettorale della Regione siciliana, che non ha dato il raffronto con le precedenti consultazioni.
Dei quattro capoluoghi chiamati al voto (Catania, Messina, Siracusa e Ragusa), soltanto per gli ultimi tre è stato finora fornito il dato delle 19, che a Siracusa è il lieve rialzo (+0,78) rispetto alle precedenti amministrative: 32,36%, contro il 31,54%. In forte calo, invece, a Ragusa: 30,01%, mentre alle scorse comunali l'affluenza era stata del 39,03%. Calo anche nella città dello Stretto: 35,55% contro il 36,48 della precedente consultazione. Anche il rilevamento delle 12 (11,49%) è stato dato con parecchio ritardo e senza la comparazione con le precedenti amministrative, a causa del problema verificatosi a Gravina, dove le operazioni di voto sono cominciate tardi per un refuso nelle schede elettorali sul nome di un candidato sindaco. Quasi invariata l'affluenza alle urne a Catania, rilevata alle 19, rispetto alle precedenti consultazioni comunali. Nel Comune etneo è andato al voto il 30,54% degli elettori, contro il 30,53% del 2008, con appena un +0,1% di scarto.(GDS)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS