05 feb 2013

Rometta. Aggrediscono a calci e pugni una pattuglia di Carabinieri

I militari della Stazione Carabinieri di Rometta Marea, collaborati dai colleghi dell’Aliquota Operativa del Norm della Compagnia Carabinieri di Milazzo, ieri sera, in via Nazionale a Rometta Marea, hanno arrestato, in flagranza di reato, il 40enne messinese già noto alle Forze dell’Ordine, G.B. poiché ritenuto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali.
I Carabinieri, nel corso di un servizio anti rapina, mentre transitavano sulla via Nazionale hanno fermato un uomo chiedendogli di esibire i documenti di identità. A qual punto, il 40enne, senza alcun motivo, si è scagliato contro i militari, aggredendoli con calci e pugni tentando di sottrarre l’arma ad uno dei militari. Nel frattempo, da un’autovettura in sosta poco distante, sono scesi altri tre soggetti che hanno aggredito i Carabinieri, con calci e pugni, dandosi poi a precipitosa fuga a bordo dell’autovettura. Gli uomini in divisa, hanno rintracciato a Messina l'autovettura con la quale sono fuggiti gli aggressori e sono risaliti a colui che per primo avrebbe aggredito i Carabinieri. G.B. è stato rintracciato ed arrestato presso la sua abitazione, dove permarrà in regime degli arresti domiciliari. I militari aggrediti, hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 20 giorni salvo complicazioni. Sono in corso ulteriori accertamenti dei Carabinieri per risalire all’identità degli altri aggressori.(infomessina)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS