08 feb 2013

Furti di rame, la Polizia arresta due pregiudicati messinesi

Nella mattinata di ieri gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 36enne ed un 24enne messinesi, entrambi sottoposti alla misura dell’Avviso Orale, poiché responsabili del reato di furto aggravato. In particolare, nella tarda mattinata di ieri, gli agenti della Polfer su segnalazione di personale della Protezione Aziendale dell’R.F.I., sono intervenuti tra le stazioni ferroviarie di Contesse e Tremestieri, poiché erano stati notati due individui intenti ad avvolgere dei cavi lungo la linea ferrata.
Considerando che nello stesso tratto risultavano una serie di guasti dei segnali elettrici, una pattuglia della Polfer ha immediatamente raggiunto la zona interessata ed in breve tempo, con l’ausilio del personale RFI, ha individuato le due persone segnalate, che nel frattempo si erano allontanate dalla linea ferrata, raggiungendo la spiaggia vicina. Gli agenti hanno accertato che i due malviventi avevano asportato alcuni cavi di rame lungo quel tratto di binari e li avevano avvolti riponendoli accanto ad un binario fuori servizio, pronti per essere portati via in un secondo momento. Su disposizione del P.M. i due arrestati sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari e nella mattinata odierna verranno sottoposti a giudizio per direttissima. (PS)

Notizie dalla Sicilia

ARCHIVIO NEWS